Rassegna Stampa
14/11/2023
Il Giornale d'Italia

Calcio: Euro2032, Malagò “Stadi pronti? In Italia può succedere tutto”

Dovrà essere l’occasione per riammodernare il più possibile questi impianti, siamo in un’epoca glaciale” ROMA – “Quello degli stadi in Italia è un problema che conosco a memoria, è una cosa oggettivamente assurda rispetto a quello che sta succedendo in altre nazioni”. Così il presidente del Coni, Giovanni Malagò, incalzato da “Le Iene” a margine della tavola rotonda “Le nuove prospettive sulla riforma dello sport”, organizzata dallo studio legale Advant Nctm a Roma. “Euro2032 dovrà essere l’occasione per riammodernare il più possibile questi impianti che oramai ci vedono in un’altra epoca, direi glaciale rispetto a quelle che sono le esigenze. Però il Comitato olimpico non c’entra: gli stadi o sono di proprietà dei Comuni e vengono dati in gestione, o sono di proprietà delle società. Poi la Federazione e la Lega sono le istituzioni competenti a far in modo che gli stadi possano essere tirati a lucido. Ce la faremo? Questa è una bella domanda. Teoricamente ci sono nove anni. Speriamo. In Italia però quando ci sono di mezzo le infrastrutture tutto può succedere, e qualcosa ne so anch’io”, conclude Malagò.

Tratto da Il giornale d’Italia

Ricevi i nostri aggiornamenti